enigma

“Visioni del Maghreb”: Albert Camus, paradossi e amori algerini

In questo articolo si evidenzia la contraddizione tra il pensiero dell’autore de “L’homme révolté” e la sua posizione sulla guerra d’indipendenza in Algeria. Contraddizione non risolta anche a causa della precoce morte dell’autore, ma che a quanto pare è stata rivisitata in studi recenti, che volentieri approfondiremo all’occasione.
claudio

A.L.M.A.Blog

Albert CamusAlbert Camus

 Dopo più di mezzo secolo dalla sua morte, Albert Camus continua ad alimentare polemiche e prese di posizione fra i suoi difensori e i suoi detrattori.

Al centro del dibattito riguardante lo scrittore (francese?) vi sono non solo le sue opere letterarie, considerate tutt’ora dei veri capolavori, ma anche le sue posizioni politiche.

Se è vero che Camus non ha bisogno di presentazione, tuttavia è utile, se non necessaria, una contestualizzazione biografica per capire quello che il Maghreb ha significato per l’autore de Lo Straniero.

Albert Camus è nato a Mondovi, a pochi chilometri da Annaba nel 1913, da padre di origine francese e madre di origine spagnola a loro volta nati in Algeria. Camus crebbe ad Algeri nel quartiere popolare di Belcourt, il padre morì quando Albert aveva appena un anno. Il piccolo Camus insieme alla madre sordomuta e il fratello furono costretti ad andare…

View original post 2.015 altre parole

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: