enigma

“Grizzly man” e lo spirito dionisiaco. Ovvero il documentario che avrebbe amato Nietzsche!

Il documentario è stato girato da Werner Herzog nel 2005, anzi perlopiù è un montaggio di riprese che il protagonista Timothy Treadwell aveva girato dal 2000 al 2003 nel parco nazionale di Katmai in Alaska, durante i soggiorni estivi a contatto con i grizzly.

Timothy Treadwell si recò dal 1990 al 2003, anno della sua morte, tutte le estati nel parco, per vivere a contatto con gli orsi. Le immagini sono spettacolari per l’audacia che Timothy dimostrava nell’avvicinarsi agli animali. Nell’estate del 2003 Timothy fu ucciso e mangiato, con la sua compagna, da un orso grizzly nella sua tenda.

Herzog ci racconta l’avventura di Treadwell cercando di mettere in evidenza luci e ombre del personaggio, in relazione all’orribile fine fatta assieme alla compagna. Di certo Timothy amava gli orsi allo spasimo, come probabilmente odiava gli uomini, nella cui società non si trovava bene (aveva infatti avuto esperienze estreme di droga e alcool) e li accusava di mettere a repentaglio la vita degli orsi, che si prometteva di proteggere. Ma nel fare questo si spingeva oltre ed aveva ormai varcato un confine, giocando ogni giorno con la morte. L’antica saggezza delle popolazioni locali tratteneva l’uomo dal violare il territorio degli orsi: non ci può essere convivenza con l’animale feroce! Timothy invece si avventura dove nessuno prima si era mai spinto, manifestando un amore folle verso i grizzly come se fossero suoi simili e così andando incontro all’evento tragico della sua morte.

Nietzche aveva riconosciuto nella natura la forza tragica del dio Dioniso, celebrato dagli antichi greci come il dio della distruzione creatrice. La tragedia greca secondo il filosofo tedesco sublimava l’ineffabile scontro tra la natura e l’uomo. Ebbene questo documentario è in grado di muovere gli stessi sentimenti, illustrandoci il naufragio del tentativo umano di amare incondizionatamente il cosmo, qui rappresentato dai grizzly.

claudio

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su ““Grizzly man” e lo spirito dionisiaco. Ovvero il documentario che avrebbe amato Nietzsche!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: